Educazione e formazione ambientale sul tema delle aree urbane

Educazione ambientale sul tema delle aree urbane

 

Il progetto di educazione ambientale realizzato dalla Sezione per le valutazioni ambientali nelle aree urbane, è stato effettuato nell'ambito dei programmi di iniziative educative e formative proposte dall'Area educazione e formazione ambientale e in collaborazione con la stessa Area. E' stato  espletato attraverso l’iniziativa denominata “Una giornata in città: alla scoperta del nostro ambiente”, con la finalità di promuovere, sviluppare consapevolezza e competenze verso le tematiche ambientali più caratteristiche degli ambienti antropizzati.

L’iniziativa consiste nel far vivere ai bambini una "giornata tipo" nell'ambiente a loro più vicino (la città!) toccando tutti i vari aspetti che lo caratterizzano. Il concetto di sostenibilità ambientale viene quindi declinato nelle varie fasi della vita di tutti i giorni, nel percorso quotidiano della vita degli studenti. I principi guida che hanno animato l’iniziativa, partono dall’impatto antropico che ognuno di noi genera sull’ambiente per passare poi in rassegna anche tutte le tematiche ambientali che fanno parte del nostro vivere quotidiano. Si passa quindi dai rifiuti alle risorse idriche, dalla mobilità sostenibile al consumo di suolo, dalle infrastrutture verdi e blu alle risorse energetiche, per acquisire un quadro generale dell’ambiente urbano. Ruolo non marginale dell’iniziativa è svolto dalla sessione dedicata alle attività ludico-didattiche, che rappresentano il momento di partecipazione e coinvolgimento attivo dei bambini, con laboratori e giochi interattivi per trasferire i corretti comportamenti quotidiani.

Scopo dell’iniziativa è rispondere in modo adeguato al cittadino di domani e di suscitare in esso sensibilità e conoscenza civica, attenzione e rispetto per l’ambiente in cui si troverà a vivere e a lasciare a sua volta alle generazioni successive.

L’educazione ambientale rappresenta uno degli strumenti più validi, nel contesto attuale, per veicolare presso gli studenti della primaria e verso gli individui tutti la “cultura dell’ambiente”, ovvero quel complesso di conoscenze, di valori e di competenze che riguardano in maniera imprescindibile tanto la tutela dell’ambiente quanto la salute e la qualità di vita delle persone. (G. Cesari, “Linee guida per l’educazione ambientale nel sistema agenziale” - APAT 2006)

Vai alla sezione dedicata all'Educazione ambientale per le aree urbane

Formazione ambientale sul tema delle aree urbane

Il progetto proposto dalla Sezione per le valutazioni ambientali nelle aree urbane, nell'ambito dei programmi di iniziative educative e formative proposte dall'Area educazione e formazione ambientale e in collaborazione con la stessa Area, ha avuto inizio alla fine del 2016 a seguito di una sottoscrizione della convenzione ISPRA-MIUR, ma le prime fasi di pianificazione operativa sono partite nell’estate del 2017, con il progetto “Ambasciatori Junior dell’ambiente in città”.

Obiettivi principali del progetto sono stati la diffusione della conoscenza delle tematiche ambientali e dei principali fattori di pressione antropica sull’ambiente urbano ma anche offrire una prospettiva futura in ambito lavorativo e nel mondo della ricerca in campo ambientale.
Il progetto è stato rivolto agli studenti delle scuole di secondo grado ed in particolare alle classi terze fino alla classe quinta dei licei (classico e scientifico). Il corso, della durata di un triennio, si è tenuto con lezioni frontali per illustrare i concetti e per favorire la comprensione ma anche attraverso esercitazioni pratiche sulla consultazione dei testi e di database e sulle modalità per fare ricerche bibliografiche. I contenuti del progetto sono stati articolati in aree tematiche e la trattazione degli argomenti è stata organizzata in 3 unità formative:

-          qualità dell’aria

-          infrastrutture verdi

-          mobilità sostenibile.

L’impegno previsto è stato di 60 ore, ripartite tra lezioni frontali e da “remoto”, partecipazioni a convegni, ore di studio svolte in autonomia con il tutor scolastico. Durante il percorso formativo sono anche stati invitati alle lezioni esperti ricercatori scientifici e personale tecnico di ISPRA con competenza in vari ambiti: dalla natura e biodiversità animale ai cambiamenti climatici, alla normativa e danno ambientale e alla salute ambientale. Al termine del progetto della durata triennale, gli studenti sono stati in grado - con l’ausilio degli strumenti messi a disposizione – di comprendere i fattori di maggior impatto ambientale e gli aspetti su cui incidere per la riduzione degli effetti negativi sull'ambiente urbano.

Vai alla sezione dedicata alla Formazione ambientale per le aree urbane